ControCanto

CC è una collana di letteratura che sceglie di basarsi sulla complicità con i lettori, che avremo sempre in CC nelle nostre scelte. CC non sta per Comitato Centrale: la centralità spetta solo alla buona letteratura, ed è quella che noi proviamo a promuovere. CC è la consolazione di una buona lettura. CC è un’impresa Civile, e in qualche modo un Codice: i nostri libri parlano la lingua della comunità e hanno la civiltà della cultura. CC è un Contro Canto, un coro di voci sole che prendono posizioni e le mettono in parole.
Questa collana raccoglie le voci più disparate di narrativa, poesia e generi ibridi, selezionandole sulla base di un unico criterio: il giudizio letterario delle editor tra le quali ci sono scrittrici e autrici. La scelta si basa su alcune convinzioni semplici, ovvero: la lettura è un piacere, i mondi dell’immaginazione un viaggio, le scritture il mezzo per attraversarli. Nella letteratura, il successo di mercato è un effetto collaterale, la scrittura e la pubblicazione un’assunzione di responsabilità, e una delle massime espressioni di libertà.

Collana diretta da Barbara Garlaschelli e Nicoletta Vallorani per l'Associazione Culturale Tessere Trame.

Pubblicazioni

Copertina libro ...
Autori Vari
Mappe sulla pelle

Copertina libro ...
Fereshteh Sari
Sole a Tehran

Copertina libro ...
Gilda Pozzati
La scomparsa delle madri