Caterina Timpanaro

Luoghi pubblici e pianificazione democratica

prefazione di T. Angotti

20,00

Questo libro approfondisce alcune delle questioni oggi maggiormente dibattute dalla disciplina urbanistica, quali i paradigmi, gli strumenti, gli obiettivi ed il ruolo del pianificatore nelle città contemporanee. Vengono evidenziati limiti e contraddizioni (etiche, sociali

Questo libro approfondisce alcune delle questioni oggi maggiormente dibattute dalla disciplina urbanistica, quali i paradigmi, gli strumenti, gli obiettivi ed il ruolo del pianificatore nelle città contemporanee. Vengono evidenziati limiti e contraddizioni (etiche, sociali e razionali) della pratica urbanistica, offrendo un’alternativa: la pianificazione democratica. Essa è finalizzata alla costruzione di una società democratica, all’interno della quale ridefinire il rapporto tra pubblico, tecnici e conoscenza. E dentro questa visione viene ridefinito il concetto di luoghi pubblici, cioè di luoghi che offrono occasione di crescita e formazione del cittadino.

Disponibile

Acquista ebookSfoglia anteprima

Informazioni

Condividi