Copertina libro ...
Mauro Spicci

Corpo e ibridazioni disorsive nell'Inghilterra elisabettiana

pagine 228
formato 14x21
anno 2009
ISBN 978-8889726266
prezzo € 18,00



Abstract

Questo volume, che costituisce la prima monografia italiana dedicata all'argomento, affronta l'analisi degli incerti confini di ibridazione e scambio tra anatomia e letteratura nell'Inghilterra elisabettiana. Il tradizionale isolamento britannico rispetto agli esiti macroscopici della Rivoluzione Scientifica viene qui criticato attraverso l'analisi di un cospicuo corpus di testi che dall'anatomia derivano importanti motivi figurati e tematici. Collocandolo in questo panorama testuale, il volume analizza il poema allegorico The Purple Island(1633) di Phineas Fletcher. The Purple Island dimostra che l'anatomia inglese, aprendosi alle più diverse ibridazioni con generi, motivi e modi letterari, agisce non solo sulla struttura profonda del testo moderno, ma anche sulla natura stessa del corpo poetico.

Autore
Mauro Spicci ha conseguito il dottorato di ricerca in Anglistica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Milano, dove da anni collabora con la cattedra di Storia del Teatro Inglese. E' autore di numerosi articoli e saggi.


Collana: