La Firenze dell’età di Dante negli atti di un notaio: Ser Matteo di Biliotto, 1294-1314

a cura di Andrea Barlucchi, Franco Franceschi, Franek Sznura

20,00

I due corposi registri di imbreviature (circa 1.500 atti) lasciatici da uno degli esponenti più in vista del milieu politico istituzionale dell’età di Dante, ser Matteo di Biliotto, sono stati editi fra il 2002

I due corposi registri di imbreviature (circa 1.500 atti) lasciatici da uno degli esponenti più in vista del milieu politico istituzionale dell’età di Dante, ser Matteo di Biliotto, sono stati editi fra il 2002 e il 2016 dopo un lavoro preparatorio di anni. Il presente volume raccoglie, su questa base documentaria, nove saggi di altrettanti studiosi del periodo bassomedievale chiamati a misurarsi con una così straordinaria fonte storica ognuno nel suo specifico ambito di competenze. In primo luogo si approfondisce la figura, l’attività professionale e la carriera politica del notaio fiesolano immigrato a Firenze, comparandole con quanto noto alla ricerca sui temi del notariato medievale e della diplomazia in età comunale. Inoltre i rapporti professionali intessuti da ser Matteo con una variegata clientela cittadina offrono prezioso materiale per aprire una finestra sul mondo del lavoro: vengono così alla ribalta l’azione internazionale delle grandi compagnie mercantili, l’operosità delle botteghe artigiane e le problematiche dell’apprendistato, l’estrazione della pietra serena alle cave fiesolane, infine l’ambiente dei pittori fiorentini anche meno noti dell’età di Dante.

Disponibile

Open accessSfoglia anteprima

Informazioni

Indice

Andrea Barlucchi, Franco franceschi, Franek Sznura
Presentazione

Manila Soffici, Ancora una scheda su ser Matteo di Biliotto

Franek Sznura, «Ricca di proibiti guadagni». Appunti d’archivio su notai e atti notarili nella Firenze di ser Matteo (e dopo)

Piero Gualtieri, Il notaio e la struttura amministrativa fiorentina: alcune considerazioni a partire dalle imbreviature di Matteo di Biliotto 

William Caferro, Ser Matteo di Biliotto and Florentine Diplomacy in the Fourteenth Century 

Ignazio Del Punta, Laura Galoppini, Mercati internazionali e mercato locale: uomini e merci nelle imbreviature di ser Matteo di Biliotto

Franco Franceschi, Mestieri, botteghe e apprendisti nelle imbreviature di Matteo di Biliotto

Vieri Mazzoni, Bonanno di Goro: qualifica professionale e profilo socioeconomico di un armaiolo nella Firenze di Dante

Andrea Barlucchi, I lastraioli di Fiesole e le cave di pietra serena al tempo di Dante

Nicoletta Baldini, Per la pittura fiorentina fra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo. Il notaio Matteo di Biliotto, l’arte, l’apprendistato e alcuni artisti del suo tempo

Condividi