Ferdinando Raffaele

Un’inedita versione toscana del Volgarizzamento delle Collazioni di Cassiano e il Raxunamentu

14,00

Tra le conseguenze legate alla diffusione della stampa, appaiono ancora scarsamente indagati i riflessi da essa determinati sulla tradizione dei testi manoscritti, la cui produzione, sebbene ridotta ad ambiti limitati, nel secolo XVI appare

Tra le conseguenze legate alla diffusione della stampa, appaiono ancora scarsamente indagati i riflessi da essa determinati sulla tradizione dei testi manoscritti, la cui produzione, sebbene ridotta ad ambiti limitati, nel secolo XVI appare comunque fortemente vitale. Nel presente Quaderno sono posti a confronto due volgarizzamenti, tra loro indipendenti, delle Conlationes di Cassiano, il cui tratto comune consiste nell’aver avuto entrambi quale modello un testo a stampa. Si tratta del Raxunamentu di l’abbati Moises e di lu beatu Germanu supra la virtuti di la discretioni, che traspone in siciliano la Conlatio de discretione ed è stato esemplato su un’edizione delle Conlationes pubblicata a Basilea nel 1497, contaminata però con un testimone manoscritto, e del Volgarizzamento delle Collazioni dei Santi Padri, traduzione redatta probabilmente nei primi anni del secolo XIV, ma che intorno alla metà del Cinquecento è stata linguisticamente ammodernata nonché “corretta” sulla base di una stampa.

Disponibile

Acquista ebookSfoglia anteprima

Informazioni

Condividi