Copertina libro ...
Gigliola Nocera

Il Journal di Thoreau

Un modello di scrittura dell’universo
pagine 204
formato 14x21
anno 2012
ISBN 9788897826163
prezzo € 18,00



Abstract

Henry David Thoreau (1817-1862), discepolo di R.W. Emerson, autore di Walden (1854) e di testi di pensiero libertario quali La disobbedienza civile (1849), viene qui rivisitato dal versante della modernità. In questa nuova prospettiva, Thoreau emerge come un interprete del Trascendentalismo americano in grado di risolvere il dibattito tra idealismo ed empirismo alla luce di una nuova visione della Natura. Scrittore e filosofo, lettore di Darwin e antropologo degli ultimi Indians, Thoreau individua nel mito del selvatico, in quel wild soffocato dalla “civiltà”, la chiave per conciliare la nostra soggettiva tensione verso la trascendenza con l’oggettiva ciclicità della storia naturale di cui siamo parte e di cui l’Indian è l’ultimo prezioso testimone. Attraverso i suoi scritti più noti, ma soprattutto attraverso l’inedito e sterminato Journal che viene qui riportato alla luce, Thoreau si rivela anche come un lungimirante anticipatore della moderna ecologia.

Autore
Gigliola Nocera è docente di Letteratura Americana presso l’Università di Catania. Tra le sue pubblicazioni, Il linguaggio dell’Eden, Tranchida 1998, i Meridiani Mondadori dedicati a Truman Capote (Romanzi e racconti, 1999) e Raymond Carver (Tutti i racconti, 2004) e le curatele di Louisa M. Alcott, Furori trascendentali, Tranchida 1996 e di T. Capote, Il Duca nel suo dominio, Mondadori Oscar 2004.


Collana:

Argomento: