Copertina libro ...
Barbara Pinelli

Donne come le altre

pagine 262
formato 14x21
anno 2011
ISBN 978-8889726662
e-ISBN 978-8889726679
prezzo € 20,00



Abstract

Raccontando storie, mondi quotidiani, relazioni e conversazioni questo libro offre uno sguardo sui processi di ricollocamento di alcune donne immigrate in Italia, intesi come la costruzione di nuove esistenze e soggettività nella città di arrivo quando altri sistemi di relazione e di appartenenza sono stati modificati nella storia di migrazione. Molta letteratura si è spesa sull’immigrazione ponendo al centro delle sue riflessioni la questione dell’accoglienza, dei contesti di approdo, delle politiche ad essa rivolte. Una metodologia etnografica e narrativa insieme ad una prospettiva profondamente legata all’antropologia femminista restituiscono una lettura del processo del diventare soggettività immigrate dal punto di vista delle donne coinvolte nella ricerca. Pratiche di mediazione viste dalla prospettiva delle donne che le praticano, associazioni, amicizie femminili e storie di vita sono gli aspetti che attraversano queste pagine, scivolando così fra la dimensione più pubblica della migrazione e quella più privata e intimamente vissuta.

Autore

Barbara Pinelli insegna Antropologia dei Processi Migratori presso l’Università di Milano-Bicocca. Si occupa da lungo tempo di migrazioni forzate e per asilo politico, svolgendo ricerche in Sicilia e analizzando le politiche di gestione delle migrazioni e le misure di controllo dei confini sia italiane che europee. Fra le varie pubblicazioni su questo tema, ha recentemente curato l’Annuario di Antropologia. Migrazioni e Asilo Politico (2013).