Corpi e tempi liberi

Corpi e tempi liberi è una collana interdisciplinare dedicata allo studio del mutamento sociale in corso, letto a partire dalle trasformazioni e dalle ibridazioni che si sono sviluppate nel vasto campo della cultura di massa. I testi selezionati e pubblicati saranno aperti alla multidisciplinarità, e dedicati all’analisi dei fenomeni che caratterizzano un’epoca in cui i consumi culturali si sono trasformati in un’arena per la produzione di senso e identità. Una particolare attenzione sarà riservata ai fenomeni connessi al loisir: sport, gioco, svago, cultura del tempo libero, turismo, politiche urbane di settore, produzione multimediale.

Direttore
Pippo Russo (Università di Firenze)

Comitato scientifico
Bruno Barba (Università di Genova), Igor Benati (CNR), Luca Bifulco (Università di Napoli), Laura Bonato (Università di Torino), Nico Bortoletto (Università di Teramo), Pablo Brescia (University of South Florida, USA), Corrado Del Bò (Università Statale, Milano), Paolo Diana (Università di Salerno), Antonella Emina (Università di Torino), Ivo Germano (Università del Molise), Maurizio Lupo (CNR), Annick Magnier (Università di Firenze), Barbara Mazza (Università La Sapienza, Roma), Mariano Paz (Limerick University, Irlanda), Francesco Pira (Università di Messina), Francesco Pirone (Università di Napoli), Alessandro Porrovecchio (Université du Littoral Côte d’Opal, Francia), Christian Ruggiero (Università La Sapienza, Roma), Giovanna Russo (Università di Bologna), Pippo Russo (Università di Firenze), Jerry Silva (Universidade Fernando Pessoa, Porto, Portogallo), Simone Tosi (Università di Milano-Bicocca).

Le pubblicazioni sono sottoposte a peer review, a cura del comitato scientifico della collana.